1870: la “rivelazione"

Sala 4

La teoria dell’atavismo sviluppata da Lombroso riteneva che il criminale rappresentasse il ritorno a una condizione primitiva.

Un video e una raccolta di reperti spiegano come la prova principale della presunta biologia difettosa del delinquente, una particolare fossetta riscontrata nel cranio del delinquente Villella, non abbia alcun fondamento scientifico ma rientri nella variabilità individuale.




© tutti i diritti sulle immagini sono di proprietà del MAC - All rights reserved

Via Pietro Giuria 15 - 10126 Torino
Tel. +39 0116708195 - Fax +39 0116705931
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.